Ljubljana o Lubiana

Alla fine di tutto quando fai un bilancio, ti accorgi che il tuo premio è nel viaggio.Non c’è altro alla meta.

Il mio 2016 volevo iniziasse con un viaggio “On the road” libero e lontano da una programmata idea di capodanno stereotipato. Ho deciso la destinazione 12 ore prima di partire e il primo gennaio mi sono ritrovata a Ljubljana. Ancora sfavillante di luci natalizie passeggio ed assaporo una città semideserta nel primo pomeriggio. Attraverso i suoi ponti, che qui la fanno da padrone di casa, e mi perdo tra le sue vie. Al calar del sole la città si trasforma in una location fiabesca. Il castello che domina la città viene illuminato da giochi di colore, mentre la collina che lo circonda è riempita da tante piccole luci come fossero abitanti di un bosco. Sempre con il nasino all’insù ma tra le mani un bicchier di vin brulè, dedico le ultime ore di questa giornata assaporando sul lungofiume le specialità del luogo. Desideravo immergermi nella natura e nei boschi della Slovenja, così il giorno seguente prima che la tormenta di neve avesse la meglio ho visitato il lago di Bled e quello di  Bohinj. Mamma mia quanta pace, ne avevo proprio bisogno! Di ritorno a Ljubljana una piccola sosta al paesino medievale di Skofia Loka già imbiancata da copiosa neve era d’obbligo. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...